dal 26/02/2019 al 26/02/2019
Iscrizione entro 22/02/2019


ISCRIZIONE ON-LINE

Seminario “Lo schermo e lo specchio: gli adolescenti digitali tra insicurezza e bisogno di inclusione”

 

Seminario

Lo schermo e lo specchio: gli adolescenti digitali tra insicurezza e bisogno di inclusione

 

Martedì 26 febbraio 2019

 

Sala Convegni del MIB School of Management
TRIESTE

 

 

Iscrizione gratuita e riservata agli enti/associazioni indicati!

 

Presentazione

La tecnologia, i social network, gli smartphone e i tablet, hanno ormai un ruolo primario nella quotidianità di tanti, specialmente tra i più giovani: adolescenti che non utilizzano lo smartphone per telefonare, ma per aggiornare continuamente i vari profili social, visionare video, postare foto e sono totalmente immersi nella realtà virtuale, quasi come se il loro vero “essere” coincidesse con l’essere on line.

Purtroppo molto spesso le nuove tecnologie vengono però utilizzate per perpetrare azioni aggressive e intenzionali verso terzi, eseguite in modo persistente con lo scopo deliberato di far male o danneggiare una persona, che non può difendersi facilmente.

Nell’ambito delle tematiche legate al maltrattamento e all’abuso all’infanzia e all’adolescenza si inseriscono, infatti, anche tutti quei casi di “violenza virtuale” come il cyberbullismo e la pedopornografia, che contribuiscono in  modo significativo ad alimentare il disagio di quei ragazzi.

Per queste ragioni il Centro Studi Sociali sull’Infanzia e l’Adolescenza promuove per l’anno 2019 il Seminario “Lo schermo e lo specchio: gli adolescenti digitali tra insicurezza e bisogno di inclusione”, organizzato dal Gruppo di Progetto "Buone pratiche contro la pedofilia", del Comune di Trieste, finanziato dalla legge regionale 20/2004. Partner del progetto sono i seguenti enti/associazioni: Comune di Trieste - Area Servizi e Politiche Sociali; Comune di Trieste - Area Polizia Locale, Sicurezza e Protezione Civile; Comune di Duino-Aurisina; Comune di Muggia; Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste - ASUITs; IRCCS Burlo Garofolo; USSM - Ministero della Giustizia; MIUR - Ufficio Scolastico Regionale; Associazione GOAP Onlus.

Programma

8.30 - Registrazione partecipanti

Sessione mattutina

9.00-11.00
Contributi delle neuroscienze sul trauma da abuso e maltrattamento
Cristiana Pessina, NPI, psicoterapeuta EMDR
 
11.00-11.30 - Coffee break
 
11.30-13.30
Pedopornografia in “rete”: rischi, trappole e raccomandazioni
Enrica Patti, dirigente Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Friuli Venezia Giulia

13.30 - Pausa pranzo

Sessione pomeridiana

14.30-16.30
Elementi di contrasto e riparazione alla violenza virtuale e al cyberbullismo
Francesca Maisano, psicoterapeuta dell’età evolutiva, referente Centro nazionale alla prevenzione e al contrasto sul bullismo e cyberbullismo, ASST Fatebenefratelli-Sacco, Milano 
16.30-18.30
Normativa e linee nazionali sul cyberbullismo e violenza in rete. Ruolo degli operatori dei servizi pubblici.
 
Liala Bon, avvocato del foro di Pordenone, esperta di diritto minorile
 
 
 

Breve profilo biografico dei Docenti

CRISTIANA PESSINA
Neuropsichiatra infantile e terapeuta della famiglia. Accredited Practitioner in EMDR e supervisore (Accredited Consultant in EMDR). Da venti anni si occupa di diagnosi e terapia di bambini maltrattati e abusati e delle loro famiglie. Ha lavorato presso il Centro TIAMA (Tutela Infanzia Adolescenza Maltrattata) di Milano. Dal 1994 al 2003 ha lavorato presso il Centro per il Bambino Maltrattato e la Cura della Famiglia in Crisi (CbM) di Milano. Dal 1996 al 2007 ha svolto attività di valutazione delle famiglie maltrattanti e/o abusanti come consulente dell'Equipe Tutela Minori del CISSABO (BI). È responsabile medico dell'Ambulatorio presso il Centro di Riabilitazione della Cooperativa Domus Laetitiae di Sagliano Micca (BI), dove svolge anche attività di supervisione degli operatori. Accanto all’attività clinica svolge attività formativa. 
 
ENRICA PATTI
Dirigente Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Friuli Venezia-Giulia. Primo Dirigente della Polizia di Stato. Entrata in Polizia nel 1994, ha ricoperto numerosi incarichi, tra i quali quello di Vice Questore Aggiunto di Rovigo. Si è occupata di formazione di Diritto Penale, delle Tecniche di Comunicazione e della Deontologia Professionale. Nel 2015 viene chiamata come esperta della materia presso la Direzione Centrale dell’Immigrazione presso il Ministero dell’Interno, ove si occupa in particolare della materia della Protezione Internazionale, fino all’attuale incarico ricoperto nel 2018.
 
FRANCESCA MAISANO
Psicoterapeuta dell'età evolutiva, si occupa di ricerca e studi di fattibilità dei fenomeni in adolescenza. Dal 2015 è referente presso il Centro nazionale alla prevenzione e al contrasto sul bullismo e cyberbullismo e di tutti i fenomeni illegali in Rete sul disagio adolescenziale. Ha una lunga esperienza di interventi in caso di bullismo. collabora con l'ambulatorio per il disagio giovanile dell'ospedale Fatebenefratelli. Autrice di “L’età dei bulli” e co-autrice del dossier “Cyberbullismo”.
 
LIALA BON
Avvocato del foro di Pordenone, esperta di diritto minorile.  Consulente legale presso l’Ufficio del Pubblico Tutore dei Minori della Regione Veneto e dal 2016 presso il Garante dei Diritti della Persona della Regione Veneto. Sin dall'inizio della pratica forense coltiva interesse per il diritto di famiglia ed in particolare per il diritto dei minori, settore quest'ultimo di cui oggi si occupa prevalentemente anche come formatrice. Da alcuni anni si occupa anche di bullismo e cyberbullismo.

Certificazione e crediti per figure professionali

La frequenza al Ciclo di Seminari consentirà l’acquisizione dei seguenti titoli e crediti:

  • Attestato di partecipazione, rilasciato dal Centro Studi Sociali sull’Infanzia e l’Adolescenza “don Silvio De Annuntiis”;
  • Crediti formativi per gli Assistenti Sociali;
  • Personale scolastico: il Centro Studi Sociali, dell’Associazione Focolare Maria Regina onlus, è presente nell’elenco degli esercenti ed enti accreditati MIUR. La frequenza del Corso consente l’esonero dal servizio nei limiti previsti dalla normativa vigente. Per gli insegnanti di ruolo è possibile utilizzare la Carta del Docente per la formazione obbligatoria. Per maggiori informa­zioni consultare la pagina dedicata sul nostro sito web: www.ibambini.it/formazione

Modalità di iscrizione

Iscrizione gratuita e riservata ai seguenti enti/associazioni Partner del progetto:

Comune di Trieste - Area Servizi e Politiche Sociali
Comune di Trieste - Area Polizia Locale, Sicurezza e Protezione Civile
Comune di Duino-Aurisina
Comune di Muggia;
Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste - ASUITs
IRCCS Burlo Garofolo
USSM - Ministero della Giustizia
MIUR - Ufficio Scolastico Regionale
Associazione GOAP Onlus
Forze dell'Ordine di Trieste
 
e alle seguenti Cooperative Sociali:
COOPDuemilauno
La Quercia
EOS
PRISMA
San Martino al Campo
 
L’iscrizione si effettua esclusivamente online dal nostro sito web www.ibambini.it/formazione (fino ad esaurimento posti in aula, max 200).
Non saranno accetttate iscrizioni inviate con altri mezzi.

 

Segreteria organizzativa

Centro Studi Sociali sull'Infanzia e l'Adolescenza "don Silvio De Annuntiis"
via Tagliamento snc - 64025 Scerne di Pineto (Teramo)
tel. 085.9463098 - fax 085.9463199
e-mail: centrostudi@ibambini.it   
sito web: www.ibambini.it/formazione
orari di apertura segreteria: lunedì-venerdì 9-13; 14-18.
 

Breve profilo biografico dei Docenti

CRISTIANA PESSINA
Neuropsichiatra infantile e terapeuta della famiglia. Accredited Practitioner in EMDR e supervisore (Accredited Consultant in EMDR). Da venti anni si occupa di diagnosi e terapia di bambini maltrattati e abusati e delle loro famiglie. Ha lavorato presso il Centro TIAMA (Tutela Infanzia Adolescenza Maltrattata) di Milano. Dal 1994 al 2003 ha lavorato presso il Centro per il Bambino Maltrattato e la Cura della Famiglia in Crisi (CbM) di Milano. Dal 1996 al 2007 ha svolto attività di valutazione delle famiglie maltrattanti e/o abusanti come consulente dell'Equipe Tutela Minori del CISSABO (BI). È responsabile medico dell'Ambulatorio presso il Centro di Riabilitazione della Cooperativa Domus Laetitiae di Sagliano Micca (BI), dove svolge anche attività di supervisione degli operatori. Accanto all’attività clinica svolge attività formativa. 
 
ENRICA PATTI
Dirigente Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Friuli Venezia-Giulia. Primo Dirigente della Polizia di Stato. Entrata in Polizia nel 1994, ha ricoperto numerosi incarichi, tra i quali quello di Vice Questore Aggiunto di Rovigo. Si è occupata di formazione di Diritto Penale, delle Tecniche di Comunicazione e della Deontologia Professionale. Nel 2015 viene chiamata come esperta della materia presso la Direzione Centrale dell’Immigrazione presso il Ministero dell’Interno, ove si occupa in particolare della materia della Protezione Internazionale, fino all’attuale incarico ricoperto nel 2018.
 
FRANCESCA MAISANO
Psicoterapeuta dell'età evolutiva, si occupa di ricerca e studi di fattibilità dei fenomeni in adolescenza. Dal 2015 è referente presso il Centro nazionale alla prevenzione e al contrasto sul bullismo e cyberbullismo e di tutti i fenomeni illegali in Rete sul disagio adolescenziale. Ha una lunga esperienza di interventi in caso di bullismo. collabora con l'ambulatorio per il disagio giovanile dell'ospedale Fatebenefratelli. Autrice di “L’età dei bulli” e co-autrice del dossier “Cyberbullismo”.
 
LIALA BON
Avvocato del foro di Pordenone, esperta di diritto minorile.  Consulente legale presso l’Ufficio del Pubblico Tutore dei Minori della Regione Veneto e dal 2016 presso il Garante dei Diritti della Persona della Regione Veneto. Sin dall'inizio della pratica forense coltiva interesse per il diritto di famiglia ed in particolare per il diritto dei minori, settore quest'ultimo di cui oggi si occupa prevalentemente anche come formatrice. Da alcuni anni si occupa anche di bullismo e cyberbullismo.
 
 
Tipologia Max Iscritti Costo
Iscrizione gratuita e riservata agli enti/associazioni indicati
solo per iscrizione entro il 22/02/2019
200 € 0.00
Forma di pagamento: DIFFERITO

Modalità di iscrizione

Iscrizione gratuita e riservata ai seguenti enti/associazioni Partner del progetto:

Comune di Trieste - Area Servizi e Politiche Sociali
Comune di Trieste - Area Polizia Locale, Sicurezza e Protezione Civile
Comune di Duino-Aurisina
Comune di Muggia;
Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste - ASUITs
IRCCS Burlo Garofolo
USSM - Ministero della Giustizia
MIUR - Ufficio Scolastico Regionale
Associazione GOAP Onlus
Forze dell'Ordine di Trieste
 
e alle seguenti Cooperative Sociali:
COOPDuemilauno
La Quercia
EOS
PRISMA
San Martino al Campo
 
L’iscrizione si effettua esclusivamente online dal nostro sito web www.ibambini.it/formazione (fino ad esaurimento posti in aula, max 200).
Non saranno accetttate iscrizioni inviate con altri mezzi.

 

Segreteria organizzativa

Centro Studi Sociali sull'Infanzia e l'Adolescenza "don Silvio De Annuntiis"
via Tagliamento snc - 64025 Scerne di Pineto (Teramo)
tel. 085.9463098 - fax 085.9463199
e-mail: centrostudi@ibambini.it   
sito web: www.ibambini.it/formazione
orari di apertura segreteria: lunedì-venerdì 9-13; 14-18.
 
 

Sede di svolgimento

Il Seminario si svolgerà presso la Sala Convegni del MIB Trieste School of Management, Largo Caduti di Nassiriya, 1 - 34142 TRIESTE

 

 

 

 

Programma

8.30 - Registrazione partecipanti

Sessione mattutina

9.00-11.00
Contributi delle neuroscienze sul trauma da abuso e maltrattamento
Cristiana PessinaNPI, psicoterapeuta EMDR
 
11.00-11.30 - Coffee break
 
11.30-13.30
Pedopornografia in “rete”: rischi, trappole e raccomandazioni
Enrica Patti, dirigente Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Friuli Venezia Giulia

13.30 - Pausa pranzo

Sessione pomeridiana

14.30-16.30
Elementi di contrasto e riparazione alla violenza virtuale e al cyberbullismo
Francesca Maisanopsicoterapeuta dell’età evolutiva, referente Centro nazionale alla prevenzione e al contrasto sul bullismo e cyberbullismo, ASST Fatebenefratelli-Sacco, Milano 
16.30-18.30
Normativa e linee nazionali sul cyberbullismo e violenza in rete. Ruolo degli operatori dei servizi pubblici.
 
Liala Bon, avvocato del foro di Pordenone, esperta di diritto minorile
 
 

Scarica qui la Locandina con il programma >>>

 

 

Modalità di iscrizione

Iscrizione gratuita e riservata ai seguenti enti/associazioni Partner del progetto:

Comune di Trieste - Area Servizi e Politiche Sociali
Comune di Trieste - Area Polizia Locale, Sicurezza e Protezione Civile
Comune di Duino-Aurisina
Comune di Muggia;
Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste - ASUITs
IRCCS Burlo Garofolo
USSM - Ministero della Giustizia
MIUR - Ufficio Scolastico Regionale
Associazione GOAP Onlus
Forze dell'Ordine di Trieste
 
e alle seguenti Cooperative Sociali:
COOPDuemilauno
La Quercia
EOS
PRISMA
San Martino al Campo
 
L’iscrizione si effettua esclusivamente online dal nostro sito web www.ibambini.it/formazione (fino ad esaurimento posti in aula, max 200).
Non saranno accetttate iscrizioni inviate con altri mezzi.

 

Segreteria organizzativa

Centro Studi Sociali sull'Infanzia e l'Adolescenza "don Silvio De Annuntiis"
via Tagliamento snc - 64025 Scerne di Pineto (Teramo)
tel. 085.9463098 - fax 085.9463199
e-mail: centrostudi@ibambini.it   
sito web: www.ibambini.it/formazione
orari di apertura segreteria: lunedì-venerdì 9-13; 14-18.
 
 

torna alla lista corsi