Bando Servizio Civile Universale 2021

Disponibili 4 posti presso la Casa Madre Ester e 2 posti presso il Centro Studi Sociali di Scerne di Pineto; 4 posti presso il Nido del Focolare di Isola del Gran Sasso.

 
 
Nell'ambito del Servizio Civile Universale è stato pubblicato un Bando per la selezione di 56.205 operatori volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale in Italia e all'estero e nei territori delle regioni interessate dal PON-IOG “Garanzia Giovani”  - Misura 6 bis..
 
Tra i progetti approvati e finanziati in Italia, nella Regione Abruzzo, vi è quello quello presentato dalla Cooperativa Sociale LABOR "Sbagliando si impara" con due sedi di accoglienza: l'Associazione Focolare Maria Regina onlus e la Fondazione Istituto Maria Regina.
 
 
 

L’impiego dei volontari nei progetti decorre dalla data che verrà comunicata dal Dipartimento agli enti e ai volontari - tenendo conto, compatibilmente con la data di arrivo delle graduatorie e con l’entità delle richieste, delle date proposte dagli enti - secondo le procedure e le modalità indicate al successivo art. 6, a seguito dell’esame delle graduatorie.

La durata del servizio, per il progetto promosso, è di dodici mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali articolati su 5 giorni a settimana.

Ciascun operatore volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un  contratto che fissa, tra l’altro, l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 444,30.


ULTIMO AGGIORNAMENTO! ---> Dopo le selezioni del progetto "Sbagliando si impara", scopri le graduatorie

Lo scorso 9 marzo è scaduto il Bando Servizio Civile Universale che ha visto candidarsi più di 10 ragazzi e ragazze al progetto presentato dalla Cooperativa Sociale LABOR "Sbagliando si impara" con due sedi di accoglienza: l'Associazione Focolare Maria Regina onlus e la Fondazione Istituto Maria Regina .

Pubblichiamo di seguito il  LE GRADUATORIE DEI COLLOQUI di selezione dei candidati che sono stat effettuate 
secondo i criteri e gli argomenti stabiliti dal Sistema di reclutamento e selezione validato dal Dipartimento per le Politiche Giovanile e per il Servizio Civile Universale in sede di accreditamento, indicati in ogni singola scheda del progetto prescelto e consultabili su questo sito o alla pagina www.cooperativalabor.it/bando-2021.

COSA SUCCEDE ADESSO?
I candidati che, al termine delle selezioni, sono risultatati IDONEI E SELEZIONATI (i nominativi sono evidenziati nei testi allegati) riceveranno tutte le informazioni circa la data di avvio del progetto. 
 
 
COSA SUCCEDE AI CANDIDATI IDONEI MA NON SELEZIONATI?
Per legge, i candidati che, al termine delle selezioni, sono risultati IDONEI MA NON SELEZIONATI possono subentrare ai candidati selezionati, nel caso in cui questi rinuncino a prendere servizio, oppure interrompano lo stesso nei primi 120 giorni dall’avvio del progetto. In tale circostanza l'Ufficio provvederà a scorrere la graduatoria e a convocare i candidati subentranti.


GRADUATORIE - FONDAZIONE ISTITUTO MARIA REGINA ---> SCOPRILE QUI 
GRADUATORIE - ASSOCIAZIONE FOCOLARE  MARIA REGINA ---> SCOPRILE QUI 

 

AGGIORNAMENTO!

Lo scorso 9 marzo è scaduto il Bando Servizio Civile Universale che ha visto candidarsi più di 10 ragazzi e ragazze al progetto presentato dalla Cooperativa Sociale LABOR "Sbagliando si impara" con due sedi di accoglienza: l'Associazione Focolare Maria Regina onlus e la Fondazione Istituto Maria Regina .

Pubblichiamo di seguito il CALENDARIO DEI COLLOQUI di selezione.
La selezione sarà effettuata secondo i criteri e gli argomenti stabiliti dal Sistema di reclutamento e selezione validato dal Dipartimento per le Politiche Giovanile e per il Servizio Civile Universale in sede di accreditamento, indicati in ogni singola scheda del progetto prescelto e consultabili su questo sito o alla pagina www.cooperativalabor.it/bando-2021.

COME SI SVOLGERANNO I COLLOQUI?
I candidati svolgeranno i colloqui in presenza e dovranno presentarsi nell’orario e nella sede stabilita muniti di mascherina ed esibendo un documento d’identità valido e il proprio Green Pass (Certificazione Verde Covid-19).
Si raccomanda la massima puntualità.
 
COSA SUCCEDE IN CASO DI QUARANTENA O ISOLAMENTO DA COVID-19?
Il candidato che non può presentarsi presso la sede di svolgimento delle selezioni perché sottoposto alla misura di quarantena o isolamento domiciliario fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19, dovrà comunicarlo tempestivamente all’indirizzo mail: serviziocivile@cooperativalabor.it, avendo cura di inviare, entro e non oltre le 24 ore successive, la relativa attestazione medica. Il mancato invio della certificazione medica comporterà l’esclusione del candidato alla procedura selettiva. 
Una volta accertato il motivo dell’assenza al colloquio, l’ente adotterà ogni possibile soluzione alternativa per consentire comunque lo svolgimento della prova al candidato. 
 
La pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti, senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura, si sensi dell’art. 7 del Bando SCU.

SCOPRI SUBITO LA DATA E L'ORA IN CUI E' PREVISTO IL TUO COLLOQUIO DI SELEZIONE, CLICCA QUI


AGGIORNAMENTO!

Con DECRETO N. 87/2022 la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha disposto la proroga del termine di cui all’articolo 2 del Bando integrativo del 25 gennaio 2022, fissandolo alle ore 14:00 del 9 marzo 2022.

Le candidature presentate successivamente alle ore 14:00 del 10 febbraio 2022 fino al predetto termine del 9 marzo 2022 sono ammesse con riserva.

>>> Scarica qui il DECRETO

Di seguito il LINK della notizia pubblicata sul sito del Dipartimento perle Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale
https://www.politichegiovanili.gov.it/comunicazione/avvisi-e-bandi/servizio-civile/bandi-di-selezione-volontari/bando-ordinario-2021/
 
 

Prorogata la scadenza per partecipare al Bando del Servizio civile Universale 2021 al 10 Febbraio 2022 (ore 14:00).

>>> Scarica qui l'integrazione del Bando relativo alla proroga della scadenza


 

 

>>> Scarica qui il Bando di Servizio Civile Universale 2021

>>> Scarica qui la Guida per la candidatura al Servizio Civile Universale 2021

 

Requisiti e condizioni di ammissione

Possono partecipare alla selezione i giovani che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° e non superato il 28° anno di età  (ossia 28 anni e 364 giorni), in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani;
  • essere cittadini degli altri Stati membri dell’Unione europea;
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno […].

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • abbiano già prestato o stiano prestando Servizio Civile Nazionale, Universale o finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani”, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando;
  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia.

Possono invece ripresentare domanda i giovani che:

  • nel corso del 2020/2021, a causa degli effetti delle situazioni di rischio legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19 e/o legate alla sicurezza di alcuni Paesi esteri di destinazione, abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente;
  • abbiano interrotto il Servizio Civile a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il Servizio Civile Nazionale o Universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già svolto il Servizio civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
  • abbiano già svolto il “servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma.
Possono inoltre presentare domanda di Servizio le operatrici volontarie ammesse al Servizio civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i sei mesi di servizio, al netto del periodo di astensione, purché in possesso dei requisiti di cui al presente articolo.
 

Presentazione delle domande

La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve essere presentata esclusivamente attraverso la Piattaforma DOL (Domanda on Line) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it entro e non oltre le ore 14.00 del 9 febbraio 2022Le candidature presentate successivamente alle ore 14:00 del 10 febbraio 2022 fino al predetto termine del 9 marzo 2022 sono ammesse con riserva.
 
Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.
 
Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla Piattaforma DOL, occorre che il candidato sia dotato dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), con un livello di sicurezza pari almeno a 2. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede, tra quelli elencati e riportati nella piattaforma DOL., pena l'esclusione.

 

 

Clicca sul riquadro per conoscere i dettagli del progetto con la sede di servizio che ti interessa!