Progetto: “INSIDE OUT 2”

Ente: Associazione Focolare Maria Regina onlus

Codice Progetto: R13NZ0446819102527NR13

Settore e area d'intervento: SETTORE ASSISTENZA – AREA 03: Minori e giovani in condizioni di disagio o di esclusione sociale

Durata: 12 mesi

Sedi di Servizio:

  1. Comunità per minori “Nido del  Focolare” in via Recchiera – Frazione Cerchiara, Isola del Gran Sasso d’Italia - Posti disponibili: 4
  2. Centro Studi Sociali “Don Silvio de Annuntiis” in via Tagliamento, snc - Scerne di Pineto (TE) - Posti disponibili: 2

Per informazioni: tel. 085-9463098 - email: centrostudi@ibambini.it

Orari di apertura: lunedì-venerdì ore 9.00-13.00 e 14.00-18.00

 

Scarica qui la sintesi del Progetto “INSIDE OUT 2” >>>

 

>>> Clicca qui per presentare la domanda di partecipazione online

 


 

AVVISO

Si comunica che tutti i candidati che hanno presentato domanda per svolgere il Servizio Civile scegliendo il Progetto “INSIDE OUT” sono ammessi ai colloqui di selezione che si terranno il prossimo giovedì 28 novembre 2019 nei seguenti orari:

  • dalle ore 9:00 alle ore 11:00 per i candidati che hanno scelto come sede di servizio il Centro Studi Sociali “Don Silvio de Annuntiis”;
  • dalle ore 15:00 alle ore 18:00 per i candidati che hanno scelto come sede di servizio la Comunità per minori "Nido del Focolare".

I colloqui di selezione si svolgeranno, per entrambe le sedi di servizio, presso il Centro Studi Sociali sull'Infanzia e l'Adolescenza “Don Silvio de Annuntiis” in via Tagliamento, snc - Scerne di Pineto (TE).

 

Criteri e modalità di selezione degli operatori volontari - Progetto "INSIDE OUT 2"

Per selezionare i candidati, verranno presi in considerazione specifici criteri di valutazione ed in particolar modo vengono analizzate le seguenti integrazioni:

- precedenti esperienze nel campo (max 30 punti in un arco temporale di 12 mesi, media standard di 15 ore settimanali): stage e tirocini valutati in base al monte ore complessivo e valutabili soltanto se extra-curriculari;

- titolo di studio (max 8 punti per laurea inerente il progetto): si attua una distinzione tra laurea breve o triennale e laurea specialistica o magistrale, diploma di scuola superiore e attestato di qualifica (frequenza fino al 3°anno di scuola media superiore professionale). È previsto un punteggio massimo anche per la frequenza ai corsi universitari in quanto sono indice del grado di formazione raggiunto; non vengono assegnati punti per gli anni fuori corso

Titolo conseguito

Attinenza

Titolo non attinente

Diploma scuola media superiore

6 punti

5 punti

Diplomando(per anno concluso fino ad un max 1 punto)

1 punto

1 punto

Attestato di qualifica

4 punti

3 punti

Laurea specialistica/magistrale

8 punti

7 punti

Laurea triennale

7 punti

6 punti

Laureando (per anno concluso fino ad un 1punto)

1 punto

0,75

 

- esperienze aggiuntive (max 4 punti):
1 punto per ogni esperienza significativa effettuata nell’ambito del progetto e documentata ;
1 punto per almeno tre esperienze in campi diversi dal progetto per il quale ci si candida ( es. 2 esperienze=0 punti; 3 esperienze=1 punto)

- pregresse conoscenze (max 4 punti): un punto assegnato per gruppi di 4 esperienze documentate e derivanti dalla frequenza a corsi, seminari, iniziative varie, indipendentemente dalla pertinenza col progetto(da 1 a 4 attestati=1 punto; da 5 a 8=2 punti).

A parità di punteggio, si procederà nel seguente modo:
- i candidati con esperienza di tirocinio o volontariato nell’ambito specifico del progetto saranno preferiti;
- i candidati più giovani, in linea con la normativa vigente sui concorsi pubblici, hanno la precedenza.
 
 
Oltre alla valutazione dei criteri sopra citati, durante il colloquio di selezione verranno esplorate le seguenti aree:
- aspettative dei candidati circa il progetto e loro livello di motivazione;
- conoscenze dei principi del Servizio Civile;
- conoscenza del progetto presentato, illustrazione dello stesso e condivisione degli obiettivi perseguiti;
- idoneità del candidato a svolgere le mansioni previste dalle attività del progetto e disponibilità nei confronti di condizioni richieste per l’espletamento del servizio;
- particolari doti e abilità umane.

 

Il colloquio prevede un punteggio massimo di 60 punti

Il punteggio minimo per essere idonei è pari a 30.

Si rinvia ai criteri indicati dall’UNSC definiti nella Circolare (soglia minima di inclusione) per quanto non espressamente citato nel presente elaborato.

Sono previste anche le riserve di n.2 posti su 6 destinate a giovani con bassa scolarizzazione (media inferiore); in tal caso la graduatoria degli ammessi sarà stilata sulla base del punteggio del colloquio e prendendo in considerazione solo le precedenti esperienze/conoscenze e quelle aggiuntive.