Iscrizione entro 30/10/2020


Corso di qualifica per Mediatore Interculturale

 
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE 
fino al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

 

Profilo professionale

Il/La Mediatore/trice interculturale interviene nel processo di assistenza sociale, facilitando l’accesso dello/a straniero/a ai servizi pubblici e privati presenti nel territorio.

Qualificazione:

Certificato di qualificazione professionale rilasciato ai sensi del D.lgs 13/13.

Condizioni di ammissione all’esame finale: frequenza di almeno il 70% delle ore complessive del percorso formativo.

Referenziazioni

Codice univoco ISTAT CP2011

3.4.5.2.0 - Tecnici del reinserimento e dell’integrazione sociale.

Referenziazione ATECO

88.99.00 Altre attività di assistenza sociale non residenziale nca.

Livello EQF 5

Settore Economico Professionale - SEP

Servizi socio-sanitari.

ADA

ADA.19.02.12 (ADA.22.216.690) - Servizio di mediazione inter-culturale.

Unità di competenza

  1. Effettuare l’analisi dei bisogni, delle aspettative e delle abilità del cittadino straniero.
  2. Effettuare l’analisi del contesto e del territorio di inserimento.
  3. Assistere il cittadino straniero nel processo di inserimento.
  4. Progettare interventi di mediazione e di integrazione interculturale in relazione ai differenti contesti di vita.
 

Requisiti di accesso 

  • Diploma di scuola secondaria superiore oppure autocertificazione che attesti il possesso del titolo per chi ha conseguito titolo di studio all’estero in assenza di documento equipollente/corrispondente che attesti il livello di scolarizzazione
  • Per i cittadini stranieri conoscenza della lingua italiana almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.
  •  Per i cittadini italiani è indispensabile la conoscenza di una lingua straniera veicolare almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente. In fase di pubblicizzazione del corso si fa riferimento all’obbligatorietà del requisito della conoscenza di una “lingua straniera veicolare”, spettando all’aspirante allievo la scelta della lingua veicolare specifica.
  • I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso o dimostrazione della attesa di rinnovo, documentata dall’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del titolo di soggiorno

Durata

Il Corso ha una durata complessiva di 500 ore, di cui 300 ore di lezione in aula e 200 ore di tirocinio

Struttura del programma formativo

Inserito nel Repertorio degli Standard Formativi con Determinazione Dirigenziale n. 139/DPG009 del 11-06-2019

Unità di Competenza

Unità di Risultati di Apprendimento

Durata - ore

---


Operare in sicurezza nel luogo di lavoro

12

---

Inquadramento della professione

10

---

Inquadramento dei processi migratori

15

Effettuare l’analisi dei bisogni, delle aspettative e delle abilità del cittadino straniero

Quadro normativo in materia di immigrazione

8

Analizzare i bisogni e le risorse del beneficiario

40

Effettuare l’analisi del contesto e del territorio di inserimento

Definire il contesto territoriale - servizi e istituzioni

30

Assistere il cittadino straniero nel processo di inserimento

Messa a livello delle conoscenze linguistiche

60

Erogare interventi di mediazione linguistica e interpretariato sociale

35

Realizzare interventi di mediazione sociale e interculturale

45

Progettare interventi di mediazione e di integrazione interculturale in relazione ai differenti contesti di vita

Sviluppare un progetto di mediazione interculturale

45

TOTALE ORE DI FORMAZIONE IN AULA

300

TIROCINIO 

 

200

TOTALE ORE CORSO

500

 

 

Per approfondimenti vai allo STANDARD MINIMO DI PERCORSO FORMATIVO - QUALIFICAZIONE DI MEDIATORE INTERCULTURALE - DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 139/DPG009 (11-06-2019)

 

Modalità di svolgimento del tirocinio

Il tirocinio, della durata complessiva di 200 ore, si svolgerà in un’unica struttura convenzionata con il soggetto promotore. Le tipologie di strutture per lo svolgimento del tirocinio, a seconda del settore vocazionale scelto per ciascun allievo, sono:

  • sportelli per immigrati attivi presso comuni/associazioni;
  • servizi di lavoro di strada attivati da associazioni e cooperative;
  • sportelli di inclusione sociale, aperti anche ad immigrati;
  • strutture di detenzione;
  • uffici attivi presso prefetture e questure;
  • strutture scolastiche con presenza di alunni immigrati.
 

Modalità di iscrizione e costi

Aperte le iscrizioni alla 3a edizione del Corso, fino al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
 
Il costo del corso è di € 1.650,00 (ONNICOMPRENSIVO) - importo rateizzabile.
 
Il Centro Studi Sociali, una volta ricevuto un numero congruo di richieste, avrà cura di ricontattarvi per verificare la vostra disponibilità e comunicarvi la procedura per rendere effettiva l'adesione. 
 
 
 
 

Contatti 

Centro Studi Sociali sull'Infanzia e l'Adolescenza "don Silvio De Annuntiis"
via Tagliamento, snc - 64025 Scerne di Pineto (Teramo)
tel. 085.9463098 - fax 085.9463199
orari di apertura segreteria: lunedì-venerdì 9-13; 14-18
 

Il Corso è svolto da docenti con grande esperienza nel settore della mediazione interculturale.

Tipologia Max Iscritti Costo
Standard
solo per iscrizione entro il 15/10/2020
22 € 1,650.00
Forma di pagamento: DIFFERITO

Requisiti di accesso 

  • Diploma di scuola secondaria superiore oppure autocertificazione che attesti il possesso del titolo per chi ha conseguito titolo di studio all’estero in assenza di documento equipollente/corrispondente che attesti il livello di scolarizzazione
  • Per i cittadini stranieri conoscenza della lingua italiana almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.
  •  Per i cittadini italiani è indispensabile la conoscenza di una lingua straniera veicolare almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente. In fase di pubblicizzazione del corso si fa riferimento all’obbligatorietà del requisito della conoscenza di una “lingua straniera veicolare”, spettando all’aspirante allievo la scelta della lingua veicolare specifica.
  • I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso o dimostrazione della attesa di rinnovo, documentata dall’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del titolo di soggiorno

Modalità di iscrizione e costi

 
Aperte le iscrizioni alla 3a edizione del Corso, fino al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
 
Il costo del corso è di € 1.650,00 (ONNICOMPRENSIVO) - importo rateizzabile.
 
Il Centro Studi Sociali, una volta ricevuto un numero congruo di richieste, avrà cura di ricontattarvi per verificare la vostra disponibilità e comunicarvi la procedura per rendere effettiva l'adesione. 

 

Clicca qui per richiedere maggiori informazioni >>>

 

Contatti 

Centro Studi Sociali sull'Infanzia e l'Adolescenza "don Silvio De Annuntiis"
via Tagliamento, snc - 64025 Scerne di Pineto (Teramo)
tel. 085.9463098 - fax 085.9463199
orari di apertura segreteria: lunedì-venerdì 9-13; 14-18.
 
 

 

Sede di svolgimento

Il Corso prevede sia una modalità FaD, sia una modalità formativa in presenza.

Per le ore formative in presenza, la sede di svolgimento delle lezione è presso il Centro Studi Sociali dell’Associazione Focolare Maria Regina onlus, a Scerne di Pineto, piazza don Silvio De Annuntiis (in fondo alla via Tagliamento).

Trova il centro con Google Maps >>>

Mezzi privati: dall’Autostrada A14, uscita Atri-Pineto. Dirigersi verso Pineto e raggiungere la Statale 16 Adriatica. Percorrere la Statale (direzione Roseto) per qualche chilometro e raggiungere la frazione di Scerne. Il Centro Studi Sociali si trova in piazza don Silvio De Annuntiis (al termine di via Tagliamento).

Mezzi pubblici: dalla stazione ferroviaria di Pescara o di Ancona è possibile prendere il treno regionale, che ferma alla stazione di Scerne di Pineto. Il Centro dista circa 300 metri dalla Stazione ferroviaria. La Segreteria è disponibile a fornire ulteriori informazioni sui mezzi e sulle vie di collegamento.

 
 

Struttura del programma formativo

Inserito nel Repertorio degli Standard Formativi con Determinazione Dirigenziale n. 139/DPG009 del 11-06-2019

Unità di Competenza

Unità di Risultati di Apprendimento

Durata - ore

---


Operare in sicurezza nel luogo di lavoro

12

---

Inquadramento della professione

10

---

Inquadramento dei processi migratori

15

Effettuare l’analisi dei bisogni, delle aspettative e delle abilità del cittadino straniero

Quadro normativo in materia di immigrazione

8

Analizzare i bisogni e le risorse del beneficiario

40

Effettuare l’analisi del contesto e del territorio di inserimento

Definire il contesto territoriale - servizi e istituzioni

30

Assistere il cittadino straniero nel processo di inserimento

Messa a livello delle conoscenze linguistiche

60

Erogare interventi di mediazione linguistica e interpretariato sociale

35

Realizzare interventi di mediazione sociale e interculturale

45

Progettare interventi di mediazione e di integrazione interculturale in relazione ai differenti contesti di vita

Sviluppare un progetto di mediazione interculturale

45

TOTALE ORE DI FORMAZIONE IN AULA

300

TIROCINIO 

 

200

TOTALE ORE CORSO

500

 

 

Per approfondimenti vai allo STANDARD MINIMO DI PERCORSO FORMATIVO - QUALIFICAZIONE DI MEDIATORE INTERCULTURALE - DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 139/DPG009 (11-06-2019)

 

Modalità di svolgimento del tirocinio

Il tirocinio, della durata complessiva di 200 ore, si svolgerà in un’unica struttura convenzionata con il soggetto promotore. Le tipologie di strutture per lo svolgimento del tirocinio, a seconda del settore vocazionale scelto per ciascun allievo, sono:

  • sportelli per immigrati attivi presso comuni/associazioni;
  • servizi di lavoro di strada attivati da associazioni e cooperative;
  • sportelli di inclusione sociale, aperti anche ad immigrati;
  • strutture di detenzione;
  • uffici attivi presso prefetture e questure;
  • strutture scolastiche con presenza di alunni immigrati.
 

 

Requisiti di accesso 

  • Diploma di scuola secondaria superiore oppure autocertificazione che attesti il possesso del titolo per chi ha conseguito titolo di studio all’estero in assenza di documento equipollente/corrispondente che attesti il livello di scolarizzazione
  • Per i cittadini stranieri conoscenza della lingua italiana almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.
  •  Per i cittadini italiani è indispensabile la conoscenza di una lingua straniera veicolare almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente. In fase di pubblicizzazione del corso si fa riferimento all’obbligatorietà del requisito della conoscenza di una “lingua straniera veicolare”, spettando all’aspirante allievo la scelta della lingua veicolare specifica.
  • I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso o dimostrazione della attesa di rinnovo, documentata dall’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del titolo di soggiorno

Modalità di iscrizione e costi

 
Aperte le iscrizioni alla 3a edizione del Corso, fino al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
 
Il costo del corso è di € 1.650,00 (ONNICOMPRENSIVO) - importo rateizzabile.
 
Il Centro Studi Sociali, una volta ricevuto un numero congruo di richieste, avrà cura di ricontattarvi per verificare la vostra disponibilità e comunicarvi la procedura per rendere effettiva l'adesione. 

 

Clicca qui per richiedere maggiori informazioni >>>

 

Contatti 

Centro Studi Sociali sull'Infanzia e l'Adolescenza "don Silvio De Annuntiis"
via Tagliamento, snc - 64025 Scerne di Pineto (Teramo)
tel. 085.9463098 - fax 085.9463199
orari di apertura segreteria: lunedì-venerdì 9-13; 14-18.
 
 

 

torna alla lista corsi