PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Il fenomeno dell’abuso e maltrattamento sui minori è’ molto più esteso, diffuso e sottostimato di quanto si possa immaginare, sia a livello globale che nazionale. E’ un fenomeno trasversale alle fasce sociali e culturali che produce importanti e durature conseguenze sulla personalità e la salute dei bambini e bambine, futuri adulti. Intervenire in termini di cura e prevenzione dell’abuso sui minori in modo efficace richiede innanzitutto un cambiamento culturale profondo che spesso si trova in un atteggiamento di minimizzazione o negazione della violenza.
 
Diversi sono i fattori di rischio che incidono sulla probabilità di abuso all’infanzia mentre un fattore di protezione importante è l’esistenza di una comunità forte in grado di offrire opportunità e servizi per lavorare sulla prevenzione e protezione tempestiva dei minori e per ridurre al minimo le conseguenze della violenza sulla salute dei bambini e bambine.
 
Logo Progetto Prisma
La visione di Prisma è di capacitare i professionisti della cura ai bambini e bambine 0-6 anni, nonché le famiglie a garantire la sicurezza, stabilità e protezione della relazione con il minore. Un sistema condiviso di tutela e prevenzione è imprescindibile ai fini della realizzazione dei principi contenuti nella Convenzione sui diritti del fanciullo del 1989 e dell’azione promossa dalla Direzione Generale Giustizia della Commissione Europea, programma REC (Rights, Equality and Citizenship), finanziatore del progetto, contro tutte le forme di violenza contro i bambini, i giovani e le donne.
 
progetto Prisma
 
 

DESTINATARI DEL PROGETTO

I destinatari del progetto sono gli attori chiave della comunità di cura:
  • i professionisti della cura e dell’assistenza medica,
  • le strutture ospedaliere, i consultori familiari, i servizi di neuropsichiatria,
  • i servizi sociali,
  • gli educatori,
  • le risorse civiche di sostegno sociale e mediazione culturale,
  • le forze dell’ordine,
  • i servizi educativi di nidi e materne,
  • i rappresentanti delle istituzioni territoriali e comunali,
  • genitori e caregivers.
 

PARTNER

PRISMA è un progetto nazionale realizzato da Save the Children, la cooperativa EDI onlus,l’Associazione Focolare Maria Regina e Edizioni Centro Studi Erickson.
 

CONTATTI

Responsabile di Progetto
Dr.ssa Sabrina De Flaviis
Tel. 085.94630698 - Email: direzione@ibambini.it

 

LE ALI DEL PROGETTO, CHE COSA ABBIAMO REALIZZATO

L'impegno del progetto PRISMA e di chi ne ha fatto parte, di proteggere i bambini e le bambine dalla violenza si è concretizzato nella realizzazione di diverse tipologie di materiali che posso diventare spunto nonchè punto di partenza di nuovi percorsi e collaborazioni per tutti coloro che, ogni giorno, combattono contro il maltrattamento minorile.

L'EBOOK
“RIPRENDERE INSIEME A VOLARE. Le competenze e le risorse delle comunità locali per il contrasto alla violenza sui bambini e le bambine” >> scaricalo in formato .PDF

Download the english version  
 

IL MANUALE
Uno strumento che intende offrire a tutti coloro che lavorano con bambini, bambine e adolescenti alcuni strumenti pratici >> scaricalo in formato .PDF

LE LINEE GUIDA

Per un sistema di tutela territoriale, risultato dei  tavoli di lavoro che si sono svolti in ognuna della quattro città coinvolte nel progetto.  >> scaricale in formato .PDF

 

Ultime notizie

20 anni di Centro Studi Sociali, Suor Pina: «E adesso la formazione per l’apprendistato dei giovani»

Il 5 ottobre 2002 veniva posta la prima pietra del Centro Suor Pina Martella annuncia una nuova iniziativa: il Centro Studi è stato iscritto nel catalogo regionale degli enti che erogano formazione per l'apprendistato professionalizzante.

L’80 percento degli studenti che conseguono la qualifica di OSS si inserisce nel mondo del lavoro

Dati positivi sull'occupazione dopo la qualifica di Operatore Socio Sanitario per gli studenti del Centro Studi Sociali per l'Infanzia e l'Adolescenza.

Prepariamo gli Operatori Socio Sanitari del futuro

Leggi subito l'intervista a Simona Ferretti, Tutor dei percorsi di qualifica professionale del nostro Centro Studi Sociali per l'Infanzia e l'Adolescenza.