Sintesi del progetto AMETRIS

Il progetto AMETRIS -Area METRopolitana per l’Inclusione Sociale – (luglio 2005 – giugno 2007) è stato finanziato nell’ambito dell’Iniziativa Comunitaria EQUAL II fase, lanciata dall’Unione Europea per contrastare il fenomeno della discriminazione e della disuguaglianza nel contesto del mercato del lavoro.
 
AMETRIS ha promosso la sperimentazione di tecniche e strumenti per l’inserimento lavorativo assistito di persone svantaggiate (immigrati, disabili, donne in difficoltà, ex tossicodipendenti, ex alcolisti, senza fissa dimora, ex detenuti, minori a rischio di drop out) nell’area metropolitana di Pescara e Chieti, attraverso l’utilizzo di procedure e tecniche proprie del supported employment di tradizione anglosassone e l’azione sinergica di pubbliche amministrazioni, terzo settore e imprese. I Comuni di Pescara e Chieti, infatti, costituiscono i due poli di riferimento di un’ampia area geografica con caratteristiche e problematiche omogenee, assimilabile ad una vera e propria unitaria realtà territoriale, potenzialmente in grado di sviluppare azioni di sistema per uno sviluppo comune sostenibile di tutte le sue componenti.
 
L’obiettivo generale dell’inclusione sociale delle persone svantaggiate nell’area metropolitana Pescara-Chieti è stato perseguito attraverso i seguenti settori di intervento:
o Sperimentazione degli strumenti di supported employment (inserimento lavorativo assistito).
o La partecipazione attiva dei beneficiari.
o La promozione della responsabilità sociale d’impresa tra le imprese locali.
o L’attività di ricerca.
o La programmazione integrata pubblico-privata da parte degli attori locali dell’Area Metropolitana.
 
Un significativo successo di AMETRIS è stato l’introduzione nei Piani Sociali di Zona 2007 – 2009 dei Comuni di Pescara e di Chieti del Servizio di inserimento lavorativo assistito per persone svantaggiate.
 
L’attività transnazionale di AMETRIS di è svolta in collaborazione con il progetto Equal del Comune inglese di Brighton & Hove, con il quale è stata attivata l’iniziativa IN.CI.T.I.E.S - INtegrated CIties Towards Inclusion Equality and Sustainability. Sono state in particolare realizate 4 Training Visits (due in Italia e due nel Regno Unito), al fine di condividere esperienze e di apprendere reciprocamente le modalità di lavoro, con particolare riguardo alle tecniche del supported employment, alla Responsabilità Sociale di Impresa, al rapporto tra mondo del Volontariato e mercato del lavoro e ai sistemi e strumenti di pianificazione delle politiche locali.
 
Dal settembre 2006, con l’avvio dell’Azione 3 del Programma Equal, AMETRIS ha aderito alla Cordata SPEIRO (Sostenibilità di Percorsi Innovativi in Rete per l’Occupazione), insieme ad altre 8 Partenariati di Sviluppo italiani, impegnati, sul territorio nazionale, nella sperimentazione di percorsi e/o servizi innovativi integrati, volti a favorire l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro per le persone a rischio di esclusione socio-professionale.
 
SPEIRO (dal greco, seminare) propone un’analisi comparativa delle buone prassi realizzate in riferimento ai modelli organizzativi ed ai processi innovativi per l’inserimento lavorativo delle categorie svantaggiate. La comparazione dei modelli organizzativi è stata effettuata concentrando l’attenzione su tre focus: reti, professionalità e strumenti. Con riferimento ai processi innovativi, l’analisi comparativa ha affrontato 3 temi: le imprese, con l’individuazione dei fattori critici che ostacolano il coinvolgimento nei processi di inserimento lavorativo delle fasce deboli; il profilo ‘istituzionale’ dei processi di inserimento lavorativo, con riferimento ai temi della contrattualistica, del contesto normativo e degli strumenti della programmazione; infine, il tema delle certificazioni, per analizzare modalità e procedure idonee a superano i limiti dell’attuale classificazione generica dei soggetti svantaggiati.
 
I prodotti realizzati sono: il Libro Verde “I servizi di inclusione sociale e lavorativa per le persone svantaggiate in Italia. – Analisi comparativa e processo di trasferibilità”, che ha un’impostazione “operativa” e fornisce utili indicazioni specifiche e pratiche sulla realizzazione degli interventi; il Libro Bianco “I servizi di inclusione sociale e lavorativa per le persone svantaggiate in Italia - Raccomandazioni per le politiche”, che sviluppa i temi trattati nell’ottica di fornire indicazioni per lo sviluppo di strategie e politiche di inserimento lavorativo per le fasce deboli.
 
La PS AMETRIS ha coordinato, in particolare, l’attività di “Analisi comparativa dei processi innovativi”, il focus specifico “Contratti/Normative/Programmazione” e la redazione del Libro Verde.
 

Partner

o Comune di Pescara (Soggetto referente)
 
o Comune di Chieti
 
o Fondazione Diocesana di Religione “Istituto Maria Regina”
 
o Fondazione Caritas dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne onlus
 
o Federazione delle Opere Non Profit-Abruzzo - Centro Servizi per il Volontariato di Pescara
 
o Unione Industriali di Pescara
 
o Servizi Industriali di Pescara - SIPE
 

Azioni realizzate

A)   Strumenti di supported employment
Il Comune di Pescara e il Comune di Chieti hanno attivato ciascuno sul proprio territorio il Centro del Lavoro Assistito, uno sportello che, attraverso strumenti e professionalità innovative, favorisce l’occupabilità delle persone a rischio di emarginazione sociale.
La funzione principale del Centro è stata di favorire il matching tra domanda e offerta di lavoro, anche attraverso l’utilizzazione di strumenti informatici specificamente realizzati, per l’incrocio tra disponibilità di postazioni lavorative da parte delle imprese e profili professionali degli utenti iscritti, e l’erogazione di borse lavoro ai beneficiari, per agevolare la fase iniziale del rapporto di lavoro.
Nei CLA ha operato un team di esperti, composto da un Responsabile, un Operatore di sportello, un Consulente del lavoro e da 2 Tecnici dell’Inserimento lavorativo assistito.
 
Il Tecnico rappresenta una nuova figura di operatore sociale finalizzata a dare attuazione ai principi e alle tecniche del supported employment. Questa professionalità rappresenta un’evoluzione del tradizionale mediatore sociale: essa comprende una serie di competenze integrate, che vanno dalla consulenza di diritto del lavoro, all’attività di job scouting, alla capacità di elaborare il bilancio di competenze e all’orientamento al lavoro. Il ciclo di 8 seminari specialistici “Il Tecnico dell’Inserimento Lavorativo Assistito - Una professionalità innovativa per l’inclusione sociale” ha consentito a 30 operatori, pubblici e privati dell’Area Metropolitana PE-CH di conoscere le basi teoriche e gli strumenti per l’attuazione del supported employment. È stato elaborato, inoltre, e diffuso un Manuale di Tecnica del Lavoro Assistito, che raccoglie i contributi di tutti i relatori e contiene anche il set di indicatori di qualità sociale del Tecnico dell’inserimento lavorativo assistito dell’Area Metropolitana di Pescara e Chieti.
 
B)   Il Forum per la partecipazione attiva dei beneficiari
Il Forum ha rappresentato lo strumento innovativo di progettazione e valutazione partecipata dei servizi e degli strumenti di inserimento lavorativo. Fabbisogni, problematiche e potenzialità rispetto al mercato del lavoro delle singole categorie svantaggiate sono state analizzate in 3 incontri tra i Partner di AMETRIS e i rappresentanti delle associazioni delle singole categorie presenti nell’area metropolitana.
 
C)   Il Programma Aziende Buone Cittadine
Il percorso di crescita e sensibilizzazione degli imprenditori ai principi della responsabilità sociale è stato promosso attraverso il Programma “Aziende Buone Cittadine”, che propone una serie di iniziative volte alla sensibilizzazione delle imprese locali ai principi dell’economia sociale. 3 workshop specialistici per il personale delle aziende, la promozione della certificazione sociale dell’attività di impresa SA 8000, un open day presso un’importante impresa locale certificata SA 8000, hanno consentono di focalizzare l’attenzione degli imprenditori dell’area metropolitana su uno dei problemi più gravi della nostra società, vale a dire l’esclusione dal mondo del lavoro delle persone a forte rischio di emarginazione sociale. Proprio per promuovere sistemi inclusivi di reclutamento e gestione del personale da parte delle aziende locali, è stato realizzato e diffuso un Documento di Approccio alla SA 8000.
 
D)   La programmazione integrata dell’Area metropolitana.
AMETRIS ha sperimentato un modello di programmazione integrata, con l’obiettivo di creare un sistema omogeneo in grado di coordinare le politiche e le misure di intervento attualmente esistenti sull’area metropolitana di Cheti e Pescara per le categorie a rischio di emarginazione sociale.
 
L’Agenda Sociale è uno strumento di sovraprogrammazione per la ricognizione e l’analisi della situazione attuale in campo sociale, lavorativo, economico a favore delle persone svantaggiate, in grado di integrare, secondo un approccio territoriale esteso, le programmazioni dei diversi settori di intervento.
 
L’Accordo Sociale tra le pubbliche amministrazioni e le imprese dell’area metropolitana sancisce e formalizza l’impegno degli attori chiave del territorio affinché l’Agenda sociale e il modello AMETRIS diventino reali strumenti per l’attuazione di efficaci politiche di intervento a favore delle persone svantaggiate.
 
E)    L’attività di ricerca
 La “Ricerca e analisi demografica, sociale ed economica dell’Area Metropolitana PE-CH” è uno studio, inedito e innovativo per il campo d’indagine, e fornisce un quadro composito di un’area multicomunale, che si estende su due Province, secondo un approccio multisettoriale. La ricerca ha rilevato i principali profili demografici dell’Area, focalizzando l’analisi sulla popolazione svantaggiata, sui principali strumenti di politica sociale e occupazionale esistenti, sul tessuto produttivo locale, sui fabbisogni professionali delle imprese e sul Terzo settore.
 
Un interessante lavoro di analisi e ricerca è stato svolto sul particolare tema del rapporto tra persone affette da HIV e mercato del lavoro; i risultati sono stati sintetizzati nel report di ricerca “Risultati dell’indagine conoscitiva sul rapporto tra persone affette da HIV e mercato del lavoro”, il cui valore scientifico è stato riconosciuto e discusso in uno specifico workshop presso l’Ospedale Civile “Spirito Santo” di Pescara.

Download

Accordo e Agenda Sociale

Manuale di Tecnica del Lavoro Assistito

Mostra itinerante

Ricerca Area Metropolitana Chieti-Pescara

Ricerca su HIV e mercato del lavoro locale

Documento di approccio alla SA 8000

Report di valutazione

Libro Verde SPEIRO “I servizi di inclusione sociale e lavorativa per le persone svantaggiate in Italia. – Analisi comparativa e processo di trasferibilità”

Libro Bianco SPEIRO “I servizi di inclusione sociale e lavorativa per le persone svantaggiate in Italia - Raccomandazioni per le politiche”, che sviluppa i temi trattati nell’ottica di fornire indicazioni per lo sviluppo di strategie e politiche di inserimento lavorativo per le fasce deboli

Ultime notizie

Aperte le iscrizioni ai Corsi di Lingua Inglese per le Certificazioni B1 e B2

Il Centro Studi Sociali ripropone per l'anno 2019 i Corsi di Lingua Inglese al fine di promuovere la conoscenza e la diffusione della lingua (Livello B1 e B2) ed erogare la giusta preparazione per affrontare gli esami di Certificazione Cambridge.

6a edizione del Corso di qualifica per Assistente Educativo - PROROGHE

Si comunica che la quota agevolata per le iscrizioni alla nuova edizione del Corso è stata prorogata fino al 15 Novembre, così come la data di inizio del Corso previsto per lunedì 26 Novembre 2018.

14a Edizione del Corso per Operatore Socio-Sanitario (OSS) - APERTE LE ISCRIZIONI

Vuoi qualificarti in ambito sociosanitario con attestato riconosciuto dalla Regione Abruzzo? Contatta il nostro Centro per la nuova edizione del Corso in partenza a Gennaio 2018. Quota agevolata per iscrizioni entro il 21 Dicembre.