Posizioni aperte


1. Progettista sociale con ottima conoscenza della lingua inglese (livello C1)

Al fine di favorire lo sviluppo delle relazioni internazionali, il Centro Studi Sociali cerca una figura esperta in progettazione sociale con ottimo livello di conoscenza della lingua inglese (livello C1) per la stesura di proposte progettuali, la costruzione di reti partenariali a livello europeo, la gestione e il coordinamento di azioni di livello internazionale. E' preferibile anche la conoscenza ad un buon livello (B2) della lingua francese e tedesca.

Il contratto di lavoro prevede il conferimento di un primo incarico mirato di progettazione su un progetto specifico a livello free lance, che potrà poi evolversi in ulteriori forme contrattuali.

Si prega di inviare il proprio curriculum in formato europeo, insieme all'Informativa sulla Privacy firmata e scaricabile qui di seguito, al seguente indirizzo: direzione@ibambini.it
 

Chi intende presentare la propria candidatura spontanea, per altre figure professionali, è tenuto a scaricare l'Informativa sulla privacy e rinviarla firmata insieme al proprio curriculum al seguente indirizzo: direzione@ibambini.it.

In caso di mancata presentazione del documento la candidatura non potrà essere presa in considerazione.

 

 

Ultime notizie

Prevenzione dei Disturbi del Comportamento Alimentare: quanto è importante la diagnosi precoce

Prevenzione e trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare: quanto è importante la diagnosi precoce. Lo abbiamo chiesto al dr. Mario DI PIETRO, Pediatra Nutrizionista

Ciclo di Seminari dedicati alla Resilienza in scadenza!

I Seminari si configurano come un’occasione per riflettere sulle modalità insite in ciascuno per fronteggiare le situazioni stressanti e - in questo particolare momento storico - il perdurare dell’emergenza sanitaria e sociale

L’Operatore Socio Sanitario: una professione che non conosce crisi

Una ricerca interna ha mostrato un’accelerazione sensibile in questi ultimi due anni della richiesta di questa figura, con una percentuale di occupati nel settore del 77%